Estate
Banner

Astrologia

Home Stagioni Estate

Stagioni

Estate

Stagioni

estate

Natura dell'estate

L'estate è la seconda delle quattro stagioni, dopo la primavera e prima dell'autunno e dell'inverno.

L'estate è una stagione definita "calda".

Nel nostro emisfero (nord o boreale), inizia con l'equinozio di primavera e finisce con il solstizio di estate.

Comprende il periodo che va dal solstizio d'estate all'equinozio di autunno.

· solstizio d'estate (20/21 giugno: inizio dell'estate, è il giorno più lungo dell'anno, con la notte più breve)

Il 21 giugno (giorno di inizio estate) i raggi solari arrivano perpendicolari sul tropico del Cancro determinando l’estate (nell'emisfero boreale). E' il giorno più lungo dell'anno.

Da questo giorno in poi, le ore di luce nell'arco dell'intera giornata inizieranno a diminuire, ma, per tutta la durata dell'estate, il numero di ore di luce resterà superiore al numero di ore di buio.

 

· equinozio d'autunno (21/22 settembre: inizio dell'autunno, il giorno e la notte hanno la stessa  durata)

Il 21/22 settembre (cioè all'inizio dell'autunno) i raggi del Sole colpiscono perpendicolarmente l’equatore: è l’equinozio di autunno, cioè quando il giorno e la notte hanno la stessa durata (dodici ore di luce si alternano a dodici ore di buio).

Segni di estate

Segni di Estate

estate

dal 21 giugno
al 21 settembre

http://www.dichesegnosei.it/images/stories/astrologia/simboli/medi/cancro.jpg Cancro (21 giugno - 22 luglio)

 

http://www.dichesegnosei.it/images/stories/astrologia/simboli/medi/leone.jpg Leone (23 luglio - 22 agosto)

 

http://www.dichesegnosei.it/images/stories/astrologia/simboli/medi/vergine.jpg Vergine (23 agosto - 22 settembre)

 

L'estate e lo zodiaco

Osserviamo la figura e come l'estate si colloca nel ciclo delle stagioni.

Le qualità prime: estate e caldo

 

Durante l'estate il Sole, l'astro più importante che dà senso e significato a tutti gli altri astri (perché la sua luce influenza la natura e la vita) si trova nel luogo più elevato e luminoso dello zodiaco caratterizzato dal caldo.

Tuttavia, inizia la sua DISCESA. Nell'arco del giorno, il numero di ore di luce diminuisce e aumenta il secco, dissolvendo l'umido della primavera.

Per questo motivo, il Sole a d'estate, viene definito un Sole "disseccante", perché dal solstizio d'estate all'equinozio d'autunno continuerà a decrescere, producendo secco, per il venire meno della grandezza del giorno (le giornate in estate diventano più brevi).

Opposto all'estate, è l'inverno, le cui qualità sono il freddo (opposto al caldo estivo) e l'umido (in inverno le ore di luce aumentano rispetto alle ore di buio producendo umido), qualità opposta al secco.

In autunno, invece, il Sole inizierà la sua discesa, ma, invece del caldo estivo, avremo la prevalenza del secco e la produzione di freddo (poiché ci troveremo nella parte più bassa, più buia e più fredda dello zodiaco).

Nel corso dell'estate, il Sole continua a produrre secco, in quanto la sua azione calorifera riscaldante predomina.

 

Estate e astrologia

In l'astrologia, i segni zodiacali trovano la loro collocazione naturale in base alle quattro stagioni.

Se l'anno solare (le quattro stagioni) fosse paragonabile ad un'intera vita, l'estate indicherebbe quel periodo della vita nel quale siamo nel pieno delle forze.

Qualità attive e qualità passive (umido - secco - caldo - freddo)

 

Antonio Vivaldi: Le quattro stagioni: L'Estate

Invero la prima età di tutti gli esseri viventi abbonda, non diversamente dalla primavera, dell'essenza umida ed è tenera e molle; la seconda età, che giunge fino al culmine del vigore, abbonda in calore come l'estate (Tetrabiblos I. 10)[1]. 

In astrologia, infatti, il calore è una qualità feconda e piena di vigore.

 

[1] Giuseppe Bezza - testo e Commento al primo libro del Tetrabiblos di C. Tolomeo - editrice Nuovi Orizzonti

Tags:

Leggi anche..

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Venerdi, 20 luglio 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner