Le stelle del calcio
Banner
calcio.gif
Home Le stelle del calcio

Oroscopo del calcio

I grandi campioni: le stelle del calcio

Le stelle del calcio

Campioni e calcio mercato
Scritto da Gianluca Vagnato   
Lunedì 15 Febbraio 2010 19:31
Indice
Le stelle del calcio
I campioni del calcio
La nazionale del 1982

Calcio e Campioni

Calcio e AstrologiaPerchè un oroscopo del calcio? Esiste forse un rapporto tra le stelle del cielo e le stelle del calcio?

Il giorno di nascita influisce sulla possibilità di diventare un grande campione?

Proviamo a suddividere i grandi campioni in base al loro segno zodiacale.

L'attaccante della Bilancia

Osserviamo che grandi campioni come Ronaldo (22 settembre), Francesco Totti (27 settembre) e Shevchenko (29 settembre), tutti nati nel segno della Bilancia sono nati nella settimana che va dal 22 al 29 settembre del 1976.

Anche Ibrahimovic è Bilancia, ma è nato il 3 ottobre. E come dimenticare la nazionale della Bilancia dei campioni del mondo dell'82?

Il goleador dello Scorpione

I grandi goleador come Pelè (23 ottobre), Maradona (30 ottobre), Van Basten (31 ottobre) e Del Piero (9 novembre) appartengono tutti a quel segno pungente e letale che è lo Scorpione. Anche Luis Figo, nato il 4 novembre, appartiene al segno dello Scorpone. Anche Sandro Mazzola (8 novembre) e Gigi Riva (7 novembre), appartengono al segno Scorpione.

Passando al calcio attuale, non possiamo non ricordare che anche Wayne Rooney (24 ottobre) è Scorpione.

Il fantasista tra Gemelli e Cancro

I grandi numeri 10 come Platinì (21 giugno - Gemelli), Zidane (23 giugno - Cancro) e Messi (24 giugno - Cancro) sono, invece, nati tra il 21 e il 24 giugno e sono tutti nati tra il segno dei Gemelli ed il segno del Cancro. Giorni magici?

Altri campioni Cancro sono il nostro Cassano e Gareth Bale entrambi nati il 12 luglio. Anche Christian Vieri è nato il 12 luglio.

Molto spesso, invece, grandi campioni sono cuspidi, cioè nati a cavallo tra un segno e l’altro (dal 18 al 25 del mese circa).

I giocatori cuspidi sono numerosissimi, per citarne alcuni tra i più amati, oltre a quelli già nominati in precedenza, pensiamo ad Andrea Pirlo (19 maggio), a Lampard (20 giugno) a Kakà (22 maggio), a Ronaldinho (21 marzo), ad Arjen Robben (23 gennaio), a Xavier Xavi (25 gennaio), ma l’elenco è veramente lungo.

Grazie all’esperto di calcio, scommesse e stelle, Gianluca Vagnato di Astrogoal, potremo conoscere anche gli effetti che le posizioni planetarie hanno sui segni in campo, per avere un pronostico vincente!

L'allenatore dell'Acquario

Anzi, l'allenatore del 26 gennaio.

Josè Mourinho (Acquario), Gasperini (Acquario) e Delio Rossi (Acquario), sono tutti nati il 26 gennaio.

 

Torna ad oroscopo del calcio

 



 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Mercoledi, 20 gennaio 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner