Linneo: ha classificato gli animali
Banner
misteri.gif

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Cultura Linneo: ha classificato gli animali

Cultura : storia, geografia, scienza, letteratura, arte

Linneo: ha classificato gli animali

Cultura

linneoCarl Linnaeus o Linneo è nato a Rashult (Svezia) il 23 maggio 1707, nel segno dei Gemelli.

Tutti gli studiosi, ma anche gli appassionati del mondo degli animali lo conoscono certamente, o, per lo meno, l'hanno almeno sentito nominare.

Infatti, spessissimo, il suo nome, compare al fianco del nome scientifico dell'animale.

Per esempio, cercando sull'enciclopedia "il lupo" è possibile leggere il suo nome scientifico: Canis lupus, Linnaeus 1758, dove il genere e la specie corrispondono al sistema di classificazione e nomenclatura (a due nomi) che ideò Linneo.

Da qui l'indicazione del nome dello studioso nel nome scientifico dell'animale, mentre l'anno corrisponde all'edizione del testo in cui l'animale fu ricompreso per la prima volta.

Nel 1735 Carlo Linneo  pubblicò il Systema Naturae. Più precisamente, la traduzione del titolo è:

"Sistema della Natura attraverso i Tre Regni della Natura, secondo le classi, gli ordini, i generi e le specie, con caratteristiche, differenze, sinonimi, luoghi."


Già dalla lettura del titolo si comprende che Linneo suddivise i Tre Regni della Natura, secondo le classi, gli ordini, i generi e le specie.

Questa classificazione fu mantenuta anche in seguito, rinnovando di anno in anno le edizioni dell'opera che, nel 1758, al momento della sua decima edizione, classificava 4.400 specie di animali e 7.700 specie di piante.

In questa stessa edizione, introdusse l'utilizzo di due nomi per le specie animali.

Tale metodica, divenne uno standard per classificare gli animali e fu detta binomiale perché, al fine di classificare meglio, il nome viene dato dalla combinazione di due nomi:

-) il nome del genere a cui appartiene la specie
-) un accostamento che distingue una specie dalle altre appartenenti a quel genere.

Il primo termine (nome del genere o generico) porta l'iniziale maiuscola, mentre il secondo termine (nome di specie o specifico) viene scritto in minuscolo. Esempio: Homo sapiens.

La tassonomia di Linneo

Col sistema di Linneo, fu possibile classificare ogni organismo, mediante una scala gerarchica, in una serie di gruppi "tassonomici", detti taxa.

Linneo utilizzava i taxa di Classe, Ordine, Genere, Specie e Varietà.

Oggi, invece, le suddivisioni principali, dal più generico al più specifico, sono: Regno, Phylum (detto anche Tipo per gli animali), Classe, Ordine, Famiglia, Genere e Specie.


A partire dal sistema di Linneo, infatti, la suddivisione delle specie animali in base alle caratteristiche morfologiche condivise, fu continuamente rivista e perfezionata, fino alla teoria evoluzionista di Darwin (nato il 12 febbraio 1809 - Acquario).

Oggi, viene, anche se, come detto continuiamo ad aggiunger il nome di Linneo al nome dell'animale da lui classificato, la classificazione tassonomica di Linneo viene rivista attraverso la storia evolutiva dei vari taxa, in modo tale che, ognuno di essi, includa una singola sezione dell'albero filogenetico di Woese.

 

 

Animali Animali

Tags:
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Venerdi, 15 novembre 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner