Chi ha dato il nome all'Italia?
Banner
misteri.gif

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Cultura Chi ha dato il nome all'Italia?

Cultura : storia, geografia, scienza, letteratura, arte

Chi ha dato il nome all'Italia?

Cultura

italiaTutti sanno che il nome Italia fu dato definitivamente alla nostra penisola nel 1861, e, precisamente, il 17 marzo 1861 quando, in seguito all'annessione degli Stati "preunitari" al Regno di Sardegna, si arrivò l'unità politica della penisola italiana.

Tuttavia, pochi conoscono l'origine del nome "Italia". A tal proposito, ci sono numerose teorie. Tuttavia, poiché in tutte le accademie del mondo, dalla fisica alla classificazione degli animali, si fa riferimento al filosofo Aristotele, che ha dato vita con le sue opere a quasi tutti i campi del sapere, possiamo tranquillamente fare riferimento a quanto da egli riportato nella sua "Politica".

Secondo Aristotele, infatti, le origini del nome Italia, vanno molto in là nel tempo fino a quel periodo antico detto età del bronzo, e sono da ricondurre ad un re leggendario: il re Italo!!

Da lui deriverebbe il nome Italia, dato prima alla regione corrispondente all'attuale provincia di Catanzaro, e poi esteso a tutta la penisola, come riporta Tucidide:


« quella regione fu chiamata Italia da Italo, re arcade »

 

Secondo Aristotele, re Italo, era il re degli Enotri, la popolazione che viveva nell'Enotria (letteralmente: terra del vino), cioè l'antica Calabria.


« Divenne re dell'Enotria Italo, dal quale si sarebbero chiamati, cambiando nome, Itali invece che Enotri. »

(Aristotele, Politica, VII, 9, 2)

e ancora:


« Italo, re degli Enotri, da lui in seguito presero il nome di Itali e Italia l'estrema propaggine delle coste europee delimitata a Nord dai golfi [di Squillace e di S.Eufemia]»

(Aristotele, Politica, VII, 10, 2-3)

Tale fonte, è inoltre confermata da Antioco di Siracusa che, nel V secolo a.C., scriveva:


« L'intera terra fra i due golfi di mari, il Nepetinico [S. Eufemia] e lo Scilletinico [Squillace], fu ridotta sotto il potere di un uomo buono e saggio, che convinse i vicini, gli uni con le parole, gli altri con la forza. Questo uomo si chiamò Italo che denominò per primo questa terra Italia. E quando Italo si fu impadronito di questa terra dell'istmo, ed aveva molte genti che gli erano sottomesse, subito pretese anche i territori confinanti e pose sotto la sua dominazione molte città »


Ulteriori riferimenti a Italo e alla sua storia leggendaria si possono trovare nell'Eneide di Virgilio. [1] Fonte Wikipedia

*  Da un punto di vista puramente formale, quindi, non vi fu la costituzione di una nuova entità statuale, ma un semplice cambio di nome del precedente Stato sardo-piemontese. Il regno cessò di esistere nel 1946, quando si trasformò nell'attuale Repubblica italiana in seguito ad un referendum istituzionale. [2] Wikipedia

* L'età del bronzo comprende il periodo che va dal XII secolo a.C. all'VIII secolo a.C.

 

Commenti  

 
0 #1 ITALOMELO CALLIPO 2017-04-30 14:24
NON ITALIA DA ITALO MA ITALO DA Italìa (con l'accento sulla ì, come hanno scritto Platone e Strabone
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Martedi, 10 dicembre 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner