Chi ha ispirato Diabolik ed Eva Kant?
Banner
cosa.gif

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Curiosità Chi ha ispirato Diabolik ed Eva Kant?

Chi ha ispirato Diabolik ed Eva Kant?

Curiosità

diabolikDiabolik è un personaggio dei fumetti creato dalle due sorelle Angela (10 giugno - Gemelli) e Luciana (19 aprile - Ariete) Giussani nel 1962, pubblicato dalla Astorina.

Il volto del famoso eroe del crimine è stato però creato da Luigi «Gino» Marchesi, un disegnatore e autore del volto definitivo di Diabolik e di Eva Kant.

«Nei primi mesi del 1963 Angela Giussani ha appena pubblicato la nuova serie, ma non è convinta del risultato - spiega Davide Barzi - Marchesi viene incaricato di dare un nuovo volto al ladro in calzamaglia nera». Un successo, tanto che all'artista viene chiesto di ridisegnare anche i primi due albi, subito ristampati. [1]

Per il personaggio che poi divenne famosissimo, ovvero Diabolik, Marchesi si ispirò a un suo compaesano di Brembio un tale Gino Polenghi.

Nel numero tre, L'arresto di Diabolik, compare per la prima volta Eva Kant. Anche l' inseparabile compagna e complice di Diabolik è frutto della matita di Marchesi. «Per il volto prende spunto da Grace Kelly (12 novembre - Scorpione), ma l' acconciatura è quella che usa la sua futura moglie». [2]

Pochi anni or sono, in onore di Marchesi, è stata inaugurata la mostra "Gino Marchesi, l’uomo che diede un volto a Eva Kant" nella sua città natale, a Brembio (LO).

 

[1] Corriere della sera: Il vero volto di diabolik

[2] V. [1]

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Lunedi, 19 agosto 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner