Il giornalista del Cancro
Banner
gossip.png


Gossip delle Stelle è a cura di Silvia Presti

Home Mondo Il giornalista del Cancro

Il giornalista del Cancro

Gossip - Mondo
Sabato 04 Dicembre 2010 14:45

Michele SantoroMichele Santoro, Emilio Fede e Beppe Grillo, pur essendo personaggi molto diversi, appartengono allo stesso segno zodiacale, il segno del Cancro.


Fede, Santoro e Grillo, rappresentano perfettamente le tre fasi del segno del Cancro.

Il segno del Cancro comprende tutti i nati dal 21 giugno (primo giorno d'estate) al 22 luglio circa (si scrive "circa" in quanto, il grado 0.01 del segno potrebbe verificarsi, per esempio, alle ore 16, e quindi, i nati alle ore 16 e un minuto del 22 sono "ufficialmente" del Leone, mentre i nati alle 15.59 del 22 luglio sono Cancro).

In realtà, chi nasce tra un segno e l'altro subisce le influenze di entrambi i segni, e per questo è detto

Emilio Fede è nato a Barcellona Pozzo di Gotto il 24 giugno 1931, all'inizio del segno Cancro (Cancro cuspide Gemelli).

Michele Santoro è nato a Salerno il 2 luglio 1951, nel centro del segno Cancro

Beppe Grillo è nato a Genova il 21 luglio 1948, alla fine del segno Cancro.


Possiamo tranquillamente affermare che tutti e tre hanno raggiunto il successo professionale, chi con più critiche, chi con meno critiche, ma si tratta sicuramente di persone fuori dal comune.

I nati sotto il segno del Cancro sono tra i più eclettici, nel senso che potenzialmente potrebbero svolgere egregiamente qualunque professione.

Cancro può essere umile impiegato, come anche il più magnifico degli imperatori (Alessandro Magno e Giulio Cesare appartenenvano al segno del Cancro).

Ma non è tutto! Anche il Cancro più umile, ha una vena di narcisismo "megalomane".

Non ci riferiamo a personaggi mondiali come il nuotatore Phelbs (Cancro, nato a Baltimora, 30 giugno 1985) che, alla vigilia del suo incredibile record (Phelbs è l'atleta con più medaglie d'oro nella storia dei Giochi olimpici) violò ogni superstizione autoproclamandosi campione prima ancora di vincere! Persino il coraggioso Leone non avrebbe avuto tanto coraggio!

Perché un Cancro, può diventare più coraggioso di un Leone per proteggere chi ama o quello in cui crede..

In realtà, un Cancro, può sfidare chiunque e mettersi contro i forti, persino rischiare di morire per proteggere chi ama. Nel mito, infatti, il Cancro (granchio), per essere fedele alla dea Giunone, si fa calpestare da Ercole!

Cancro cuspide Gemelli

 


Emilio Fede, non viene certamente considerato un "megalomane", anzi gli viene attribuito il nomignolo di "servile". Ma, astrologicamente, non c'è un'idea più errata.

Emilio Fede

Un appartenente al segno del Cancro non sarà mai servile. Piuttosto, ogni cancerino, uomo o donna che sia, è convinto che tutto quello che fa parte di lui sia il meglio che si possa trovare al mondo.

E allora... l'azienda in cui lavora un Cancro sarà "la migliore del mondo" e i suoi figli saranno "i migliori del mondo".

Il Cancro Alessandro Magno ha vinto le sue battaglie cambiando la storia dell'occidente perché era, forse a ragione, convinto che i suoi Greci fossero i migliori del mondo!

Probabilmente, Emilio Fede, si farebbe uccidere piuttosto che ripudiare la sua casa, il suo giornale, la sua azienda, e mai e poi mai si metterebbe contro chi lui chiama "un benefattore".

Nel film-tv il Capo dei capi, lo "Scorpione cattivo" Totò Riina afferma che "Tommasino" ovvero il Cancro Tommaso Buscetta non si sarebbe mai pentito, ricordando come, in passato, si fece strappare le unghie dai colombiani, ma.. non parlò. Il Cancro non tradisce. Tommaso Buscetta, in effetti, si pentì, ma non perché aveva  rinnegato se stesso o il suo passato. Egli non condivideva più quella che era la nuova Cosa Nostra, poiché, come sostenne in un'intervista, aveva ormai perso la sua identità. Trovò quindi protezione dentro un nuovo guscio, quello del "Toro buono" (Giovanni Falcone).

Michele Santoro, come detto, nato nel cuore del segno del Cancro, riesce ad abbracciare la sua idea e a portarla avanti come se facesse parte di sè. Il Cancro è un segno istituzionale. Rispetta le istituzioni. Ovviamente, quelle che per lui sono le istituzioni, quindi le sue istituzioni. Se fosse un prete, rispetterebbe le istituzioni della Chiesa.

In questo senso, infatti, si dice che il Cancro è anche un po' rigido e legato al passato. Michele Santoro, in apparenza, riesce ad andare oltre questo schema, porgendo gli auguri di Natale persino a Michele Spatuzza, ma, in realtà, lo fa soltato per seguire la sua linea. Le idee del Cancro vengono abbracciate con tale forza da rischiare di  portarlo all'estremismo di colui che ritiene che esista soltanto una verità. Estremismo che il Cancro, pur essendo in perfetta buona "fede", difficilmente riuscirà a riconoscere.

Cancro cuspide Leone


Beppe GrilloBeppe Grillo non è propriamente un giornalista - per quello che sappiamo non è iscritto in nessun ordine dei giornalisti - ma, in una società tecnologica, l'autore di un blog tra i più conosciuti al mondo quale lui è, può essere ricompreso in senso lato in questa categoria. Avremmo potuto indicare altri personaggi del Cancro, che annovera tra il suo segno giornalisti illustri come Oriana Fallaci, nata a Firenze, 29 giugno 1929 (Cancro) ed Ernesto Galli della Loggia (Cancro, nato  a Roma, 18 luglio 1942), ma preferiamo soffermarci sul "Cancro cuspide Leone" Beppe Grillo, perché , in questo momento, è riuscito a ritagliarsi un suo spazio personale nel panorama politico.

Beppe Grillo nasce il 21 luglio tra il segno del Cancro e il segno del Leone.
Incarna perfettamente la metamorfosi sociale in cui "i politici fanno i comici e i comici fanno i politici". Personalmente, sono d'accordo con Oscar Wilde (Bilancia), quando dice che la verità alle persone non piace, a meno che non le faccia ridere. In questo periodo, forse, la politica è così triste che viene sostituita dalla satira.
E il Cancro cuspide Leone, come Beppe Grillo, ben si adatta alla satira ed alla comicità. Il Leone, come il Cancro, è un segno estivo, e, i segni estivi, tendono ad essere più simpatici e solari. Un Cancro cuspide Leone sarà quindi solare,simpatico e grintoso (influenze leonine), e, al tempo stesso, cercherà di trattenere dentro di sè la più tipica malinconia lunare cancerina.

 

Torna a MondoMondo Gossip Astro        Gossip

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 18 novembre 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner