Fiori di pesco: i fiori dei Pesci
Banner
zodiaco.png
Home Oroscopo TG Fiori di pesco: i fiori dei Pesci

Fiori di pesco: i fiori dei Pesci

Oroscopo TG
Scritto da oroscopo   
Domenica 04 Marzo 2012 09:01

fiore-di-pesco

Se c’è un fiore che evoca la primavera in modo particolare, quello è il fiore del pesco.

Il pesco fiorisce a marzo, ma a volte anche a fine febbraio, prima dell'arrivo della primavera.

Ancora prima della ripresa vegetativa, queste piante ci portano grossi fiori doppi, dai colori bianco, rosa e rosso-scuro.

Il segno dei Pesci è il segno zodiacale che ci accompagna fino all'equinozio di primavera, che avviene il 20 o il 21 marzo, giorno in cui le ore di luce sulla terra (nel nostro emisfero) sono pari a quelle di buio.[1]

Sta, però, per arrivare la primavera.

Nello zodiaco, il segno dei Pesci simboleggia la fine (del ciclo delle stagioni con la fine dell'inverno) prima dell'inizio di ogni cosa (della primavera e quindi di un nuovo ciclo).

Anche se siamo ancora in inverno, la fioritura del pesco da fiore o pesco giapponese (P. persica var. florepleno) irrompe nelle nostre città con il suo annuncio primaverile, riempendole di colore.

Attenzione, non si tratta di una fioritura casuale, dovuta magari ad un inverno mite, quando alcune piante si confondono per un improvviso aumento della temperatura e preparano le loro gemme rischiando il congelamento con un ritorno del freddo, sempre possibile nel mese "pazzarello" di marzo.

Come i nati nel segno dei Pesci: anche quando sembrano fuori dall'acqua o distratti, hanno sempre ben presente ogni prospettiva ed ogni direzione che la situazione potrebbe prendere e non si lasciano ingannare dalle apparenze.

I fiori di pesco fioriscono anche sotto la neve, a loro non interessa se fa ancora freddo: una volta giunto il mese di marzo ci porteranno il loro messaggio...

Il colore rosa e la delicatezza di questi fiori incantano e fanno presagire piaceri di tutti i tipi.

Il rosa è il colore dei sentimenti ed è un balsamo per il cuore.

Quando infatti ci si sente ottimisti e si pensa all’amore si dice che si vede il mondo in rosa o che lo guardiamo attraverso lenti rosa.

E’ quello che questo fiore fa per noi.

Dopo l’asprezza dell’inverno buio, con il vento, il freddo e le sue gelate, arriva la primavera e la sua resurrezione.

La speranza torna a fare capolino e il verde dei prati è illuminato dalle macchie rosate dei peschi in fiore.

E’ per questo motivo che questo albero, proveniente dall'oriente, e simbolo di immortalità, è stato molto amato da artisti e poeti.

Curiosamente, proprio un appartenente al segno dei Pesci, Lucio Battisti, ha dedicato il titolo di una sua famosa canzone a questi fiori: Fiori rosa, fiori di pesco.

 

[1] In realtà, già con il solstizio di inverno (giorno in cui inizia l'inverno) le ore di luce iniziano a crescere, anche se, nel periodo invernale che precede la primavera, il numero di ore di luce non raggiunge mai il numero di ore di buio, mentre in primavera, durante l'intera giornata, il numero delle ore di luce è superiore al numero di ore di buio.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Giovedi, 21 gennaio 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner